La Mafia uccide solo d’estate Capitolo secondo. La fortunata serie ideata da Pif torna questa sera su Rai Uno.

La Mafia uccide solo d'estate Capitolo secondo. La fortunata serie ideata da Pif torna questa sera su Rai Uno.

 

Tornano questa sera in prime time su Rai Uno le avventure della famiglia palermitana  Giammarresi, protagonista della serie tv La mafia uccide solo d’estate. Alla fine della prima stagione avevamo visto la famiglia rinunciare al tentativo di fuggire al Nord, dopo che Lorenzo (Claudio Gioè) aveva testimoniato contro la mafia, fornendo importanti particolari sull’omicidio di Boris Giuliano e mettendo tutti in pericolo.

Lorenzo e i suoi cari  restano a Palermo ma l’uomo non è tranquillo e non rinuncia al progetto di trasferire la famiglia in una località più sicura al nord. I suoi desideri si scontrano però con quelli dei suoi figli: infatti Salvatore (Eduardo Buscetta)  non desidera abbandonare i suoi amici e soprattutto Alice (Andrea Castellana), la ragazzina di cui si è innamorato, mentre Angela (Angela Curri) non vuole allontanarsi dal suo Marco. La situazione però cambia quando Pia (Anna Foglietta) ottiene finalmente la cattedra che ha desiderato per anni. Il problema è che per conseguirla suo fratello Massimo (Francesco Scianna) ha utilizzato l’influenza mafiosa dei Buscetta. La famiglia resta a Palermo e quando  Lorenzo scoprirà come sua moglie ha ottenuto il suo lavoro, la coppia entrerà in crisi.

Il capofamiglia intanto è stato trasferito dall’ufficio anagrafe alla Regione Sicilia dove incontra Marina (Claudia Gusmano) : tra i due nasce una amicizia che potrebbe trasformarsi in qualcosa di più profondo, visto che Lorenzo e la sua collega hanno molto in comune.

Massimo è diventato un vero e proprio fiancheggiatore della mafia, legato da un rapporto profondo con Tommaso Buscetta ( Sergio Verspettino). Il fratello di Pia  tenterà di sganciarsi da questi lacci con la mafia, dedicandosi al lavoro da discografico ma la sua nuova attività si rivelerà essere, a sua insaputa, una copertura attraverso la quale i mafiosi invieranno la cocaina negli Stati Uniti. La moglie di Massimo, Patrizia ( Valentina D’Agostino) gli resterà sempre accanto, cercando di sostenerlo ma i suoi sforzi saranno mal ripagati, visto che l’uomo perderà la testa per la cantante Jolanda ( Dajana Roncione).

Nella vita di Angela torna Rosario (Dario Aita, che in questi giorni stiamo di nuovo ammirando in Questo nostro amore 80), il rivoluzionario anarchico che abbiamo conosciuto nella prima stagione. Il giovane riappare nella vita della ragazza proprio nel periodo più buio per lei, che è stata costretta a ricorrere a un aborto clandestino che l’ha profondamente segnata. L’amore per la primogenita dei Giammarresi cambierà davvero Rosario?

Il piccolo Salvatore intanto può finalmente vivere la sua storia d’amore con la giovanissima Alice, che sta attraversando un momento difficilissimo: è stato arrestato suo padre, un importante banchiere della zona, per reati mafiosi.

In questa seconda stagione ritroveremo anche Nino Frassica nel ruolo di Fra’ Giacinto, la guida spirituale della famiglia di Salvatore, che in realtà è segretamente vicino alla Mafia.

La serie ideata da Pif ci farà compagnia  per sei serate . Qui troverete i primi minuti della prima puntata della seconda stagione in anteprima.

 

 

 

Precedente La otra mirada. Inizia con un inno ai diritti delle donne la nuova serie spagnola firmata Rtve. Successivo Il Confine. Il 15 e il 16 maggio su Rai Uno la miniserie ambientata negli anni della Grande Guerra.

Lascia un commento

*